Dove dormire a Marrakech

Se c’è una cosa che abbiamo capito da questo viaggio è che per comprendere appieno Marrakech, dovrete assolutamente regalarvi l’esperienza di dormire in un riad marocchino.

Ma prima di continuare è bene capire di cosa stiamo parlando.

Il Riad, che in arabo significa letteralmente ‘giardino’, era l’antica dimora che si sviluppava attorno ad un patio interno con finestre e balconi che si affacciano su esso.
All’interno regna il silenzio e la tranquillità grazie ai muri spessi che isolano la struttura dal brusio esterno.
Il riad è, a tutti gli effetti, un paradiso di calma e di tranquillità all’interno della rumorosa medina. Un’oasi di pace dove rigenerarsi, sorseggiando un ottimo e profumato the alla menta, dopo avere trascorso la giornata tra le districate vie del souk.
Oggi questi riad sono stati trasformati in veri e propri piccoli hotel, provvisti di tutti i comfort.

Quali vi possiamo consigliare?

 

RIAD ADORE

Situato nella medina, a 8oo m da Jemaa el Fna, il riad Adore rappresenta il luogo ideale per rilassarsi e prendersi una pausa dalla vita frenetica della città.
Un luogo incantato, dove il tempo sembra essersi fermato. Come tutti i riad è composto da due piani e da una meravigliosa terrazza dove si ha la possibilità di godere di un panorama fantastico. Dalla porta d’entrata si accede subito ad uno dei due cortili che, in pieno stile marocchino, presenta una fontana al suo centro e, tutto intorno, piante di limoni che inebriano l’atmosfera calma.

Ciò che ci ha maggiormente stupito di questo posto è la cura nei dettagli: dal camino sempre acceso alle luci soffuse passando per il dolce suono dell’acqua della piscina situata nel cortile posteriore.
In questa zona vi verrà serivita un’ottima colazione in pieno stile Marrakech: marmellate, frutta, il Batbout (tipico pane), dolci tradizionali e l’immancabile tè marocchino. Un tripudio per il palato!

Salendo al secondo piano si trovano le camere da letto in pieno stile arabeggiante con letto a baldacchino e vista nel cortile sottostante. Ideale per ricaricare le pile.

INFO & PRENOTAZIONI
www.riadadore.com
| Facebook | Pinterest |


RIAD 42

Un riad che dello stile minimalista ne ha fatto il suo cavallo di battaglia. Infatti è grazie a Sara e Gregoire, una coppia Franco-Belga, se questo riad viene classificato come uno dei più eleganti presenti in città.  Lo stile è un giusto mix tra l’architettura tradizionale fusa ad elementi moderni.
E’ Situato nella medina a pochi passi da Jemaa el Fna.

Anche qui si respirano vibrazioni positive e ciò è dato dall’ampio cortile insonorizzato in cui ci si può rilassare e degustare dell’ottimo te marocchino.
Come la tradizione impone, anche il Riad42 è disposto su due piani con terrazzo sul tetto. E’ dotato di 3 camere e due suites. Le camere sono estremamente luminose, con soffitti alti e arredate con elementi in legno.

Oltre alla colazione, vi è la possibilità di cenare (cosa non da tutti i riad) ma ovviamente solo su prenotazione. Noi ne abbiamo approfittato dopo una fredda serata piovosa.

INFO & PRENOTAZIONI
www.riad42.com
| Instagram |


LA PAUSE

Volete prendervi una pausa dal caos che regna a Marrakech? Bene, il resort La Pause è quello che fa per voi!
Si trova a 30km dalla città marocchina e per arrivarci non potrete fare affidamento ai classici taxi presenti nella medina bensi avrete bisogno di un private transfer che, in circa 40 minuti, al costo di 50€, vi porterà al resort: una vera e propria oasi di pace, situata nel deserto roccioso di Agafay.

All’arrivo verrete accolti con un bel bicchiere caldo di tè marocchino e poi traghettati nella vostra stanza. Una stanza un pò particolare perchè formata solo da tre muri. E quindi voi direte e la quarta parete ? Semplice, non c’è! O meglio c’è ma non è come ve la immaginate. Infatti è fatta da due tende belle spesse che fungono da divisore tra la zona interna e la terrazza! Non abbiate paura la notte, noi abbiamo dormito sogni profondi senza nessuna visita sgradevole!

Il resto della camera è un trionfo di tende bianche, tappeti di lana soffice, sedute candide, cuscini avorio e luce soffusa da candela! Scordatevi la corrente elettrica, qui si stacca la spina in tutti i sensi!
Il resort offre anche vare attività quali: escursioni nel deserto, hammam, piscina, giro con il quod, passeggiata a cavallo, zona relax dove poter gustarsi un tramondo mozzafiato e molto altro ancora.

INFO & PRENOTAZIONI
www.lapause-marrakech.com
| Facebook | Instagram |


 

Written By
More from GOMORO

VIENNA

Correlati
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *